...il castello ha tre piani d'altezza, la sua base è mezzo rettangolo di cui il lato lungo guarda a mezzogiorno, l'altro a levante; a completare la figura geometrica concorre un muro alto e solido in pietra rozzamente tagliata...

... la muraglia al pian terreno ha la grossezza di circa due metri ed esternamente è rivestita di pietra grigia...

... una profonda depressione del terreno, su cui passava il ponte difeso da torre quadrangolare, seprava il castello dal borgo, il ponte venne di poi sostituito dal terrapieno e la torre or non è molto fu abbattuta...

Quello che rimane della torre.

.... esistono ancora le mura merlate sostenute da contrafforti, che circondavano il borgo e la porta tutrrita che vi dava accesso per altro ponte gettato sulla fossa. Conte dott. Andrea Grottolo.  Tratto da "Il castello di Moruzzo e i suoi signori" di V. Joppi, 1895 - p. 2.


Ed è quindi confermata la presenza di un fossato sulla piazza di Moruzzo proprio dove attualmente passa la strada comunale che porta in Muriacco. Tale fossato divideva la cortina che circondava la chiesa di San Tomaso dalla cortina del castello con relativo borgo. Si possono notare infatti ancora le forme circolari sia della più piccola cortina della chiesa sia le mura che circondano il castello. I prossimi atti che verranno riportati confermeranno questo fatto. Gli atti infatti, tutti medioevali, riportano il luogo in cui sono stati erogati e distinguono in maniera precisa il borgo del castello dalla cortina della chiesa.

1301 - 6 giugno -  Actum in cortina Murucii post quvam (?) Sancti Tomae. Notario pre' Giacomo di Santa Margherita.

1301 - 9 luglio - Actum in castro Morucii iuxta domum. Notaio pre' Giacomo di Moruzzo.

1321 - 17 agosto - In castro Morucii.

1321 - 27 agosto - in turri castri Morucii (probabilmente la torre ora demolita citata in precedenza che sovrintendeva il primo recinto del castello) Notario Pantaleone di Moruzzo.

1326 - 26 dicembre - In cortina Morucii, in ortum Johannis Paserat, notaio Pantaleone in Moruzzo.

1329 - 3 luglio - Actum in castro Morucii ante portam pontis. Notaio pre' Giacomo di Santa Margherita.

1334 - 8 marzo - In platea cortinae Morutii. Pantaleone notaio.

1336 - 22 marzo - Actum in cortina Morucii in platea. Notaio pre' Giacomo di Santa Margherita.

1337 - 14 luglio - In Morucio sub domo comunis. Notaio Pantaleone.

1346 - 7 marzo - Divisione del borgo del castello di Moruzzo fra i tre figli del fu quondam Mainardo da Moruzzo. In burgo castri Morucii.

1348 - 10 ottobre - In burgo castri de Morucii - notaio Pantaleone di Moruzzo

1352 - 27 novembre - In domo comunis Morucii - Giovanni di Moruzzo - notaio.

1353 - In platea sancti Tomae de Morucio propetileum

1332 - In burgo de Morucio propae canipam olim presbiteri Jacobi. Notaio Giovanni di Moruzzo.

1366 - 15 febbraio - In cortina sancti Tomae de Morucio. Giovanni da Moruzzo Notaio.

1368 - 18 agosto - In platea de Morucio propae tileos. Giovanni da Moruzzo notaio.

1378 - 1 giugno - In cortina Sancti Tomae de Morucio.  "

1379 - 4 febbraio - In cortina Sancti Tomae de Morucio in canipam eredum quondam Nicolai Minisuti de Modoto. "

1353 - 7 aprile - In platea Sancti Tomae de Morucio proprae tileos. "

1353 - 8 settembre - In platea Moruci proprae tileum. "

1355 - 6 maggio -  In cortina Sancti Tomae de Morucio. "


.... esistono ancora le mura merlate sostenute da contrafforti, che circondavano il borgo e la porta tutrrita che vi dava accesso per altro ponte gettato sulla fossa. Conte dott. Andrea Grottolo.  Tratto da "Il castello di Moruzzo e i suoi signori" di V. Joppi, 1895 - p. 2.


Ed è quindi confermata la presenza di un fossato sulla piazza di Moruzzo proprio dove attualmente passa la strada comunale che porta in Muriacco. Tale fossato divideva la cortina che circondava la chiesa di San Tomaso dalla cortina del castello con relativo borgo. Si possono notare infatti ancora le forme circolari sia della più piccola cortina della chiesa sia le mura che circondano il castello. I prossimi atti che verranno riportati confermeranno questo fatto. Gli atti infatti, tutti medioevali, riportano il luogo in cui sono stati erogati e distinguono in maniera precisa il borgo del castello dalla cortina della chiesa.

1301 - 6 giugno -  Actum in cortina Murucii post quvam (?) Sancti Tomae. Notario pre' Giacomo di Santa Margherita.

1301 - 9 luglio - Actum in castro Morucii iuxta domum. Notaio pre' Giacomo di Moruzzo.

1321 - 17 agosto - In castro Morucii.

1321 - 27 agosto - in turri castri Morucii (probabilmente la torre ora demolita citata in precedenza che sovrintendeva il primo recinto del castello) Notario Pantaleone di Moruzzo.

1326 - 26 dicembre - In cortina Morucii, in ortum Johannis Paserat, notaio Pantaleone in Moruzzo.

1329 - 3 luglio - Actum in castro Morucii ante portam pontis. Notaio pre' Giacomo di Santa Margherita.

1334 - 8 marzo - In platea cortinae Morutii. Pantaleone notaio.

1336 - 22 marzo - Actum in cortina Morucii in platea. Notaio pre' Giacomo di Santa Margherita.

1337 - 14 luglio - In Morucio sub domo comunis. Notaio Pantaleone.

1346 - 7 marzo - Divisione del borgo del castello di Moruzzo fra i tre figli del fu quondam Mainardo da Moruzzo. In burgo castri Morucii.

1348 - 10 ottobre - In burgo castri de Morucii - notaio Pantaleone di Moruzzo

1352 - 27 novembre - In domo comunis Morucii - Giovanni di Moruzzo - notaio.

1353 - In platea sancti Tomae de Morucio propetileum

1332 - In burgo de Morucio propae canipam olim presbiteri Jacobi. Notaio Giovanni di Moruzzo.

1366 - 15 febbraio - In cortina sancti Tomae de Morucio. Giovanni da Moruzzo Notaio.

1368 - 18 agosto - In platea de Morucio propae tileos. Giovanni da Moruzzo notaio.

1378 - 1 giugno - In cortina Sancti Tomae de Morucio.  "

1379 - 4 febbraio - In cortina Sancti Tomae de Morucio in canipam eredum quondam Nicolai Minisuti de Modoto. "

1353 - 7 aprile - In platea Sancti Tomae de Morucio proprae tileos. "

1353 - 8 settembre - In platea Moruci proprae tileum. "

1355 - 6 maggio -  In cortina Sancti Tomae de Morucio. "


Tratto da "Il castello di Moruzzo e i suoi signori" di V. Joppi, 1895 - da pag 53 a 80.

Paese e Borghi

Moruzzo - borghi: S. Ippolito, Calcina, Pegoraro Coranzano, Modotto, Monti, Muriacco,  Carbonaria, Tampognacco

Brazzacco (frazione) -  borghi:Colmalisio, S. Andrea, Nonesso

Santa Margherita  (frazione) - borghi: Telezae, Lavia

Alinicco (frazione)



Comunità  Collinare Fvg