CONCORSO FOTOGRAFICO

Iscriviti al Concorso Fotografico Giardini Aperti 2023 a Moruzzo

Partecipa anche tu al concorso fotografico a cura di Flavia Facchini indetto in occasione di Giardini Aperti 2023; leggi il regolamento e scopri come iscriverti!

7^ Mostra Collettiva di Pittura dei corsisti

Festa di Primavera e Giardini aperti 2023

Festa di Primavera e Giardini Aperti 2023 a Moruzzo

La Pro Loco di Moruzzo APS, con il patrocinio della Comunità Collinare del Friuli, organizza la 13esima edizione della rolex cellini replica

Festa di Primavera e Giardini Aperti

domenica 21 maggio 2023

Dalle 10 al tramonto piante, fiori, verdure, prodotti biologici, artigianato e gastronomia in mostra nella più bella terrazza del Friuli

La Pro Loco di Moruzzo in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, vi invita il giorno 21 maggio alla Festa di Primavera.

 

Programma:

 

Venerdì 19 maggio
  • ore 18.30: in Sala Consiliare del comune di Moruzzo presentazione della 13esima edizione Giardini Aperti.
    Presentazione del decimo concorso fotografico "Festa di Primavera" a cura di Flavia Facchini
    Conferenza "Un giardino x tutte le stagioni" intervento a cura di Marco Barbaro
  • ore 20.45 presso la Chiesa di San Tomaso Apostolo di Moruzzo, il Grop Corâl Vidules Presenta la quinta edizione della "Rassegna di primavera" con la partecipazione del Coro Alpe Adria di Treppo Grande
Sabato 20 maggio
  • ore 18.00: BLOSSOM AT SUNSET apertura chioschi Pro Loco. Serata in attesa dei giardini aperti della domenica accompagnata dalla musica di Chris Fabbro alla consolle. Per cena potrete mangiare panini caldi con patatine fritte, cockatail di primavera!
  • ore 18.00: in Sala Consiliare del comune di Moruzzo inaugurazione della 7^ Mostra Collettiva di Pittura "Colori e tecniche in Libertà" dei corsisti dell’Età Libera di Moruzzo
Domenica 21 maggio
  • ore 10.00  Apertura degli stand e del mercatino in Piazza Tiglio, Moruzzo. Apertura del chiosco con cucina della Pro Loco Moruzzo.
  • accompagnamento musicale con Alpentrio

Per i festeggiamenti la Pro Loco Moruzzo allestirà in piazza una zona festeggiamenti. Nel chiosco con cucina potrete degustare gnocchi tricolore, trofie di Primavera, filettino di maiale con verdure grigliate, affettati misti, milanese con patate fritte, panino hamburger con peperoni cipolla e patate, frico con polenta e ovviamente i nostri famosi Dolci a Caso di Casa!

Dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 al tramonto visita dei giardini privati aperti su tutto il territorio comunale.

Saranno visitabili i giardini:

  • Maria Paola e Daniele Colucci Parmegiani: Via Canonica, 2 - Tipologia: Bordure miste, rose e laghetto
  • Carlo Della Savia: Via Treppo, 2 - Tipologia: Antico. Dimora Storica ADSI. All'interno del giardino saranno esposte le opere dell'artista Arianna Ellero
  • Adolfo Bulfoni: Via Confidrì, 2 - Tipologia: Misto, campagna
  • Franco Fracas: fraz. Santa Margherita del Gruagno - Piazza del Gruagno, 10 - Tipologia: Moderno bordure miste gran panorama.
  • Giulia e Luigi Boron Bandera: Via del Bosco, 6 - APERTO SOLO SU PRENOTAZIONE AL 0432-672490
    Tipologia: Inglese
  • Villa del Torso: Strada dei Colli, 15 - Tipologia: Villa Veneta con giardino all'italiana. Dimora Storica ADSI.
  • Corrado Pirzio Biroli: Via del Castello, 15 - Tipologia: Parco storico.
    Caccia al tesoro per bambini 4-10 anni nei giardini e parco del Castello Di Brazzà. Per info: www.castellodibrazza.com o mail info(at)castellodibrazza.com

Durante tutta la giornata sarà disponibile un servizio di bus navetta con partenza e arrivo in Piazza Tiglio per la visita ai giardini privati aperti.

Nei giardini delle ville potrete ammirare le opere di pittura, scultura e mosaico di artisti locali.

I Giardini Aperti a Moruzzo il 21 maggio 2023

1) Giardino di Paola Colucci e Daniele Parmeggiani

Il giardino è frutto di vent’anni di passione ed impegno: è grande e realizzato su due livelli, collegati da una scarpata, una scala in legno e un sentiero. Oltre all’interesse botanico e paesaggistico, nel coltivare questa terra dove prima c’era solo erba medica, abbiamo avuto come principio ispiratore la volontà di vederlo colorato e fiorito in tutte le stagioni. Questo si è realizzato inserendo alberi, arbusti vari e rosai, oltre a molte specie di erbacee perenni. Nel tempo si sono aggiunti un laghetto dove ricreare un nuovo ambiente, varie aiuole estive ed un grande orto fiorito.


2) Giardino di Carlo Della Savia

Arrivare in questo giardino, che appartiene ad una meravigliosa dimora storica, è già un'esperienza suggestiva.

Il giardino è diviso in tre parti: un cortile d'onore di fronte alla Villa, a lato il Brollo, ex orto-frutteto-vigneto, divenuto parco all'Inglese e sul retro il giardino segreto con accesso al retrostante ruscello.


3) Giardino di Adolfo Bulfoni

Il primo giardino da visitare, arrivando da Fagagna, è il giardino di Adolfo Bulfoni.

Scendendo da una strada stretta e sterrata, dopo aver lasciato la macchina sulla strada sopra, si scende per un breve tratto costeggiando un bosco e alcune case e campi.

Alla fine della stradicciola, ci si trova di fronte a un cancello che sorprendentemente trasporta il visitatore da un mondo selvaggio o agreste ad un paradiso di colori.

Il giardino è piuttosto ampio e ricco di differenti piante che lo differenziano dal contesto con spunti preziosi e invenzioni curiose e interessanti.


4) Giardino Fracas-Lodolo in S. Margherita del Gruagno

Il giardino, impiantato nel 2005, è organizzato in tre parti:

  • una parte formale davanti all'abitazione, con una terrazza da cui si gode la vista della pianura friulana fino al mare;
  • un prato circondato da bordure miste, con un laghetto e un piccolo giardino zen;
  • un piccolo parco con ulivi, betulle, ginestre circondato da bordure miste

5) Il giardino di Villa del Torso Paulone

Il giardino di Villa del Torso a Brazzacco (Moruzzo)

6) “Il Giardino del Moto Perpetuo” di Giulia Boron e Luigi Bandera

Il giardino del Moto Perpetuo è nato dal nulla più di 12 anni fa. Non è grande ma complesso e pieno di piante. Il luogo circoscritto ci ha fatto inserire pochi piccoli alberi, ma molti arbusti, perenni, bulbose, rose sugli alberi glicini e clematis si aggiungono alla ricca collezione di Iris. Lavoriamo in giardino mio marito e io con rari aiuti quando i lavori richiedono forza e più braccia. Il nome che ho dato la dice lunga sulla nostra dedizione.

APERTO SOLO SU PRENOTAZIONE


7) Giardino e parco del Castello di Brazzà

Entrare in questa proprietà è come camminare nella grande storia. La famiglia che qui vive è proprietaria e custode del luogo da infiniti anni, al punto che l’attuale erede ha voluto commemorare parte della sua storia di famiglia con un piccolo e delizioso museo; per maggiori info potete visitare il sito www.castellodibrazza.com

Il continuo e rigoroso restauro degli ambienti e del parco sono stati eseguiti con assoluto rispetto del contesto, del preesistente, riproponendo ciò che alla memoria il luogo un tempo possedeva.

Così una visita al giardino dà modo di ritrovare segni di ciò che fu nel parterre, nel piccolo giardino formale a fianco della casa, disegnato da bossi, in cui le erbe odorose e le peonie vivono splendidamente, nei rosai ad alberello e quelli arrampicati sui muri dell’antica magione e della foresteria, nelle ortensie e nei grandiosi alberi che riempiono il grande parco.